Follow Us @lerynportrait


martedì 12 aprile 2016

Recensione di Se torno, ti sposo (Blue Heron #1) di Kristan Higgins


Titolo: Se torno, ti sposo (Blue Heron #1)
Autore: Kristan Higgins
Pubblicato: 8 luglio 2014
Casa Editrice: Harlequin Mondadori
Lingua: Italiano

Recensione
Faith Holland aveva curato con estrema attenzione i preparativi del matrimonio: sarebbe stato tutto perfetto, dal profumato bouquet di rose fino ai vestiti delle damigelle d’onore.
Nessuno si aspettava però che l’affascinante Jeremy Lyon, con cui era fidanzata dai tempi del liceo, avrebbe interrotto la cerimonia nuziale rivelando il suo più grande segreto.
L’unica persona che non sembrava affatto stupita era il testimone dello sposo, Levi Cooper, veterano dell’esercito appena rientrato da una missione in Afghanistan.

Tre anni dopo una parte degli abitanti di Manningsport non sembrava aver ancora dimenticato uno dei momenti più imbarazzanti della vita di Faith, nonostante si fosse trasferita a San Francisco e lavorasse come architetto paesaggista.

La ragazza torna a casa su richiesta dei fratelli per aiutarli a liberarsi dell’ingombrante presenza di Lorena Creech, donna di dubbio gusto interessata al patrimonio del vedovo John Holland più che a stirargli le camicie di flanella.

Colleen, la sua migliore amica, le propone una serata al ristorante Hugo per chiaccherare senza temere orecchie indiscrete, ma la cena viene rovinata dall’improvvisa comparsa nel locale di Jeremy.
Faith per non doverlo salutare si rifugia nel bagno e per una serie di comici imprevisti resta incastrata nella finestra.

Fortuna o sfortuna, dipende dai punti di vista, giunge a salvarla proprio Levi, diventato nel frattempo il Comandante della locale stazione di Polizia.

Il racconto di Kristan Higgins è ricco di flashback che rivelano maggiori informazioni sul passato dei protagonisti, ma soprattutto ci regala ampie panoramiche sui pensieri di Faith e Levi, dato che i capitoli sono narrati alternativamente dall’uno e dall’altra.
E’ stato davvero bello leggere l’evolversi del loro rapporto, vedere crescere gradualmente quella piccola scintilla accesasi tanti anni prima con un bacio memorabile e forse mai del tutto spenta.

Faith e Levi sono stati delusi dalle persone a loro più care e dovranno superare incertezze e paure prima di vedere realizzarsi il loro sogno d’amore.

Pagina dopo pagina conosciamo Sarah, la sorella del Comandante, che ha qualche difficoltà ad adattarsi alla vita lontano da casa, i nipoti di Faith ed una serie di interessanti personaggi che spero avranno maggior spazio nei libri successivi.
Se torno, Ti sposo è infatti il primo volume della serie Blue Heron di Kristan Higgins tradotta in italiano dalla Harlequin Mondadori – HarperCollins Italia, presto seguito da Lo voglio ( Pru & Tom) , Aspettando te (Colleen&Lucas) e Nei tuoi sogni (Jack&Emmaline).

Kristan Higgins in un’intervista rilasciata per il blog The Pen & Muse book reviews ha raccontato che la prima scena da lei immaginata prevedeva una sposa che attraversava la navata della chiesa.
L’autrice ha inoltre aggiunto che ha dedicato particolare cura a costruire la storia degli Holland e della loro azienda vinicola, documentandosi sui processi di lavorazione dell’uva e visitando personalmente dei vigneti.
Sono sicura che tutte le lettrici si innamoreranno di Levi Cooper, qualcuna ben prima di giungere al termine del libro.
Quando ciò accadrà, ricordatevi di spedirmi l’invito al vostro matrimonio.

Voto: 5/5

Nessun commento:

Posta un commento