sabato 16 aprile 2016

Recensione di La Piuma di Giorgio Faletti


Titolo: La Piuma
Autore: Giorgio Faletti
Pubblicato: 15 maggio 2015
Casa Editrice: Baldini & Castoldi
Lingua: Italiano

 << L'aria si fa leggera ed arriva volando una piuma, ma bianca da dire che c'era e non c'era da sembrare una falce di luna. L'aria si fa leggera quando ancor più leggera è la piuma e mentre nel cielo non sembra sia vera rende vera ogni cosa e nessuna. >>

Recensione 

Oggi ho terminato di leggere questo struggente libro di Faletti, credo che sia stato il regalo più bello che l'autore abbia mai fatto ai suoi lettori.
Poco fa ho saputo invece nel modo più triste, scorrendo la bacheca di Facebook, che una persona che ho conosciuto come una piuma ha raggiunto il cielo.
Mi sembra quindi giusto dedicare questa recensione a tutti coloro che indossate un paio d'ali hanno spiccato il volo.

L' Uomo dal foglio bianco è il personaggio più coraggioso tra tutti quelli qui tratteggiati da Faletti, perchè ha lasciato il suo piccolo mondo ed è corso dietro ad un sogno.
Non si è arreso di fronte alle difficoltà che ha incontrato lungo il percorso ed è entrato nella grotta, pur temendo l'oscurità.
La Ballerina innamorata è più simile a noi di quanto saremmo portati a pensare. Spesso solleviamo delle barriere così alte intorno al nostro cuore che sembrano impossibili da scalare ed il rimpianto per un amore perduto ci rende ciechi, impedendoci di scorgere chi vicino a noi ha a cuore la nostra felicità.
Il Cardinale, il Re ed il Generale mi ricordano le figure che il Piccolo Principe di di Antoine de Saint-Exupéry incontra nel suo peregrinare, in particolare l'uomo d'affari che conta le stelle, il vanitoso che non vede altro che sè ed il re che cerca disperatamente dei sudditi.
Faletti non avrà faticato ad immaginare queste tristi creature che non hanno alcuna considerazione per il prossimo, si arricchiscono a spese di chi ha bisogno e sono pronti a lucrare senza rispetto per la vita altrui.
La piuma giustamente si allontana da tutti loro, di fronte a certe meschinità l'unica scelta possibile è fare un passo indietro ed essere d'esempio.
A volte la musica vale più delle parole quindi mi affido ad essa ed in particolare ad una strofa del brano Esseri Umani di Marco Mengoni: "Credo negli esseri umani che hanno coraggio, coraggio di essere umani."

Video di Essere Umani di Marco Mengoni: https://www.youtube.com/watch?v=U-4OrzSBfm8

0 commenti:

Posta un commento

 

Libera tra i Libri Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang