Follow Us @lerynportrait


martedì 12 aprile 2016

Recensione di Beautiful Oblivion di Addison Moore


Titolo: Beautiful Oblivion
Autore: Addison Moore
Pubblicato: 20 ottobre 2013
Casa Editrice: Addison Moore Publishing
Lingua: Inglese

Recensione 
E’ stato difficile terminare questo libro, perché pagina dopo pagina la storia mi piaceva sempre meno.

La protagonista è Reese, una ventenne che è sempre stata innamorata del fratello della sua migliore amica Neva, ma non ha mai avuto il coraggio di farsi avanti.

Un’estate lei ed Ace, ragazzo romantico e squattrinato, stringono un patto: lui le farà vivere delle vacanze indimenticabili e poi tutto tornerà come prima una volta ricominciate le lezioni al college.

Ace da molto tempo è interessato a lei, ma crede fermamente di non avere alcuna chance visto che Reese è impegnata da diversi anni con il ricco Warren.

Scopriamo ben presto che tutta la cittadina di Loveless è a conoscenza del famoso fidanzamento tranne la diretta interessata per la quale tenere nella stanza una cornice a forma di cuore con la foto di Warren, rispondere ai suoi baci, ballare esclusivamente con lui alla festa di fine anno non equivale ad essere una coppia.

Reese si diverte molto con Ace, leggete tra le righe, ma solo dopo che gli eventi precipitano dichiara al mondo che il suo cuore non appartiene al figlio di papà viziato e con problemi di gestione della rabbia.

I personaggi secondari non sono di grande aiuto, anzi sembra che la vita dei protagonisti sia al centro dell’attenzione di tutta la comitiva.

L’unico aspetto positivo di Beautiful Oblivion è il doppio punto di
vista, i capitoli sono infatti narrati alternativamente da Reese e Ace.

Voto 2/5

Nessun commento:

Posta un commento