martedì 12 aprile 2016

Recensione di Il giorno in piú di Fabio Volo


Titolo: Il giorno in piú
Autore: Fabio Volo
Pubblicato: 4 dicembre 2007
Casa Editrice: Mondadori
Lingua: Italiano

Recensione: E’ bello poter scrivere per il Bookopoly Reading Challenge 2016 organizzato dai Blog “Il Salotto del Gatto Librario” e “Leggendo Viaggiando”.

Il primo lancio dei dadi è avvenuto è come ogni Monopoli che si rispetti ad ogni casella corrisponde un compito o una penitenza.
Sono stata fortunata: il mio 7 mi ha spinta su Libri che hanno ispirato film o serie tv.

Ho scelto “Il giorno in più” di Fabio Volo che da tempo si trovava su uno scaffale della mia libreria.
Il romanzo, purtroppo, non Fabio.

Ammetto che gran parte del merito dell’acquisto va alla copertina con una fotografia scattata dal tavolino del Doma Cafè and Gallery di New York.

“Jsem tu jako doma”, è un’espressione cecoslovacca che significa “Qui mi sento a casa” ed è proprio questo il punto forte dell’omonimo locale in cui il protagonista, Giacomo, trascorre una parte del suo tempo.

Pagina dopo pagina scorre davanti ai nostri occhi la galleria di personaggi che hanno segnato la sua vita, dalla madre onnipresente e triste, a Silvia l’amica che tutti vorremmo avere, senza dimenticare Dante il conoscente di vecchia data e naturalmente Michela la donna giusta incontrata nel momento sbagliato.
Giacomo cresce e si mette interamente in gioco grazie lei, durante gli intensi e folli giorni che trascorrono nella Grande Mela. 

Non svelerò il finale, perché le migliori storie d’amore letterarie sono quelle che si leggono in prima persona, davanti ad una tazza di tè.
Vi auguro invece di trovare  la persona che sia per voi “una finestra spalancata sulle cose belle della vita”.

Voto 3/5

0 commenti:

Posta un commento

 

Libera tra i Libri Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang