Follow Us @lerynportrait


mercoledì 15 novembre 2017

"Arte, amore e altri guai" di Alessandra Redaelli [Review Party]


Ciao Lettori!
Finalmente la sessione autunnale d'esami è terminata e oltre ad alcune lunghe dormite, mi sono finalmentente concessa delle belle letture.
"Arte, amore e altri guai" di Alessandra Redaelli è un romanzo che avevo notato già in occasione della sua pubblicazione, di conseguenza quando Mariagrazia  mi ha proposto il Review Party  la mia risposta non poteva essere altro che sì.
Trascorrere delle ore in compagnia di Martina, Nirvana, Ananda e gli altri personaggi nati dalla brillante mente della Redaelli è un'esperienza da non perdere.
 
Titolo: Arte, amore e altri guai

Autore: Alessandra Redaelli

Editore: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 18 agosto 2017

Prezzo: ebook 0,99 euro

 Martina ha 42 anni, un marito bello e affascinante e due figli gemelli e adolescenti, Ananda e Nirvana. Hippy in gioventù, più tranquilla da mamma, si barcamena fra paste al pesto dell’ultimo secondo, articoli per un magazine, interviste a pittoreschi personaggi del mondo dell’arte, una rubrica per cuori spezzati, vernissage e la routine familiare. Fino a quando Martina inizia a sospettare che il marito abbia una doppia vita…
Fra equivoci, ospiti inattesi e insperati colpi di fortuna, Martina sconvolgerà completamente la sua vita. Accanto a lei, le preziose amiche e una giostra di personaggi originali che daranno colore anche alle giornate più difficili.
 Recensione

Leggere "Arte, amore e altri guai" è come tuffarsi dal trampolino. 
Dopo aver preso la rincorsa, con i primi capitoli che introducono nel frenetico mondo di Martina all'insegna d'inaugurazioni, articoli da consegnare, pasti in famiglia e chiacchere senza peli sulla lingua con le amiche, ci si ritrova catapultati in una nuova dimensione. 
 La sua vita prende pieghe inaspettate e le giornate che trascorriamo al fianco di Martina, come muti spettatori, si prospettano tutt'altro che noiose. Con la Redaelli si ride (tanto), ci si indigna, stupisce e commuove pagina dopo pagina. La protagonista intraprende un viaggio alla scoperta di sé, per capire cos'è diventata e soprattutto cosa vuole essere.
Moglie, madre, giornalista, donna: tutti questi ruoli sono esplorati, con i loro pro e contro, con l'ironia e la vivacità che contraddistinguono la penna dell'autrice. 
E' bellissimo leggere di donne così diverse tra loro, ma tutte ugualmente solari e uniche.
Martina, Soledad (una delle sue migliori amiche) e Ananda ci regalano dei momenti esilaranti e teneri.
Ho esultato quando sono giunta ad una certa scena ambientata in spiaggia incentrata sul saluto tra la ragazzina ed un altro personaggio, così come quando ho letto del sodalizio professionale instaurato tra la nostra protagonista e Anna Baglioni Offenbach (intellettuale, chic e carismatica).
Menzione speciale per Enhard, il giovanissimo tedesco ospitato per uno scambio, che diventa una figura chiave nel loro tran tran quotidiano. Si inserisce nelle dinamiche familiari come se ne avesse sempre fatto parte, rivelandosi ben più maturo degli anni che sono riportati sul suo passaporto.

 « Si fanno bene a vicenda. A volte capita proprio così. »
« Già ».
Saggio Metello Barbieri.
Farsi bene a vicenda sarebbe già un ottimo inizio.
Voto: 5/5

2 commenti:

  1. Ciao... ti ho nominata per il Blogger Recognition Award, se ti fa piacere partecipare.
    http://unabuonalettura.blogspot.it/2017/11/blogger-recognition-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie mille per il pensiero ^^
      Passo a guardare =)
      Un salutone
      Leryn

      Elimina