Follow Us @lerynportrait


martedì 2 maggio 2017

Accadde una notte d'estate di Rosy Milicia (Segnalazione)

Ciao Lettori,
avete passato un bel 1 maggio?
Io sono stata con i miei parenti e nel pomeriggio ho continuato a dedicarmi alle letture arretrate.
Ho in bozza una recensione e il prossimo Teaser.


Questo Post è dedicato ad
un'amica blogger che pubblica il suo primo romanzo con Amazon Publishing.

Sono felicissima di comunicarvi che da oggi è disponibile 
"Accadde una notte d'estate" di Rosy Milicia
una storia che sa di ricordi e speranze, 
di occasioni perse e di assaggi di felicità.

Ho conosciuto Rosy alcuni mesi fa ed in breve tempo abbiamo dato il via ad una lunga serie di chiacchere sui libri, i firmacopie e e ahimè anche gli esami universitari.

Con lei e la Chia di Cronache di lettrici accanite prima o poi organizzeremo qualche bella iniziativa letteraria o ci regaleremo mille risate tentando d'individuare una data che vada bene a tutte noi.


Titolo: Accadde una notte d'estate

Autore: Rosy Milicia

Editore: Amazon Publishing

Data di pubblicazione: 2 maggio 2017

Prezzo: ebook 3,99; cartaceo 9,99

Formato: cartaceo e ebook



Sinossi
I colori intensi del mare siciliano, i suoni esotici del dialetto, il gusto delle granite al limone, il profumo di libri sfogliati e riletti all’infinito. È questo il mondo di Eva Catalano, la chiù bedda fimmina di San Saba, che tutti in paese conoscono.
La tranquilla esistenza di Eva è fatta anche e soprattutto di parole: le scrive nei romanzi che sogna di pubblicare, le compone nelle canzoni in dialetto dei Dintra ’u Focu, le custodisce nel fondo della propria anima e a volte fanno male. Quel dolore nasce dal passato e si chiama Massimo De Santis: amico di infanzia e compagno di ogni estate, il suo primo amore, uscito ormai dalla sua vita da oltre dieci anni.
Un giorno Massimo riappare: il ricordo di un bacio sarà sufficiente a riallacciare i sottili fili del loro legame?
Rosy Milicia ci regala un appassionante romanzo che ha il profumo dolce di una stranizza d’amuri: un incredibile viaggio delle seconde opportunità, un’irresistibile forza che presto coinvolgerà vecchi e nuovi amici... 
Ne nasceranno altre emozionanti storie d’amore?

 
Siete anche voi curiosissime?
L'autrice ci propone un piccolo estratto,
mettetevi comode e ... buona lettura.

Eva avrebbe voluto avere in mano uno dei suoi album. 
Per disegnarlo. Era una dilettante, ma il
disegno la rilassava nelle pause tra lo studio, la scrittura e il lavoro. Avrebbe voluto ritrarlo così, con il
fumo della sigaretta accesa ad avvolgerlo come leggera nebbia. Si sistemò a un metro da lui.
Controluce. Controvento. Controvoglia. Controluce, per contemplarlo. Controvento, per
condividere la sua aria. Controvoglia, perché si sarebbe voluta rannicchiare nello spazio libero fra le
braccia e le gambe di lui, come dieci anni prima, infischiandosene dell’irragionevolezza di
quell’impulso. Voleva sapere se la sua pelle era sempre la sua pelle. Se il suo abbraccio era sempre il suo abbraccio.
Se il suo respiro era sempre il suo respiro. Ma evitò di fare qualcosa di cui l’indomani si sarebbe
pentita.

1 commento: