Follow Us @lerynportrait


martedì 26 luglio 2016

Recensione di Come inciampare nel Principe Azzurro di Anna Premoli

Titolo: Come inciampare nel Principe Azzurro

Autore: Anna Premoli

Pubblicato: settembre 2015

Casa Editrice: Newton Compton

Lingua: Italiano
Sinossi
Quale ragazza non sogna di sfondare nel proprio lavoro sfruttando la possibilità di trascorrere un anno all’estero? È proprio questa la grande opportunità che un giorno si presenta a Maddison: ma l’inaspettata promozione arriva sotto forma di un trasferimento dall’altra parte del mondo, in Corea del Sud!
Maddison, però, è solo all’apparenza una donna in carriera. In realtà è molto meno motivata delle sue colleghe e per nulla attratta dall’idea di stravolgere la sua vita. Come è possibile che abbiano pensato proprio a lei, che del defilarsi ha fatto da sempre un’arte, che ha il terrore delle novità e di mettersi alla prova? Una volta arrivata in Corea, il suo capo, occhi a mandorla e passaporto americano, non le rende neanche facile adattarsi al nuovo ambiente. Catapultata in un mondo inizialmente ostile, di cui non conosce nulla, di cui detesta le abitudini alimentari e non solo, Maddison si vedrà costretta a tirar fuori le unghie e a crescere una volta per tutte. E non è detto che sulla sua strada non si trovi a inciampare in qualcosa di bello e del tutto imprevisto!


Recensione

Sono felice di essere finalmente riuscita a leggere questo libro che soggiornava nella mia libreria ormai da alcuni mesi. La cover mi aveva subito colpita e la lettura si è rivelata piacevole con alcuni momenti quasi comici.
Io ho un debole per i fantasy e i distopici, quindi mi approccio ad i romance e ai chick-lit con qualche perplessità. 
Non posso dire di aver simpatizzato con la protagonista che è la mia antitesi. Io non svolgerei mai un lavoro che non mi piace almeno un pochino e soprattutto se visitassi New York il mio primo pensiero sarebbe Central Park o il MoMa, non certo lo shopping.
Ho invece molto apprezzato la crescita del personaggio anche se in alcuni casi la sua ingenuità mi ha ricordato Bridget Jones. Amo le eroine forti ed indipendenti; combinando pasticci ogni giorno e riuscendo persino a tagliarmi le dita con la carta della fotocopiatrice preferisco generalmente evitare di leggere le disavventure altrui.
Il protagonista maschile, Mark Kim, si è rivelato una vera sorpresa. Ho adorato i suoi tiri e molla e l'atteggiamento scostante, tipici di chi non ha mai dovuto rincorrere nulla nella vita. Si è dimostrato premuroso e dolce, pur esibendo una scorza ruvidissima a tratti. La sua cara nonnina andrebbe perfettamente d'accordo con Machiavelli ed il fratello si presterebbe bene a voce narrante per un eventuale seguito. L'autrice non ha dato alcun annuncio, sia chiaro, ma una lettrice può sempre sperare, no?
La Corea è una terra che ammiro, ma di cui non conosco assolutamente nulla, avendo concentrato tutta la mia attenzione sul Giappone. E' stato interessante apprendere tradizioni e piccole consuetudini che hanno contribuito a rendermi questo Paese meno estraneo.
Nota di merito per Seung Hee, la collega di Maddison che è la spalla perfetta per la nostra ragazza inglese. Gentile, non invadente, arguta: una figura ben costruita.
Se amate le storie d'amore in cui non c'è traccia di bouquet floreali, perchè ognuno vuole avere l'ultima parola durante le conversazioni oppure se sognate l'Oriente è il libro giusto per voi. 
Un pizzico di magia avrebbe regalato il punteggio massimo al romanzo, sono una tolkieniana doc, è più forte di me.
 
Voto 4/5 

Che libro state leggendo in queste calde sere estive?
Un salutone dalla vostra
Leryn  

4 commenti:

  1. Della Premoli non ho ancora letto niente! Forse dovrei rimediare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ha pubblicati diversi, quindi hai solo l'imbarazzo della scelta =)
      Se non erro l'ultimo è uscito da poche settimane.
      Leryn

      Elimina
  2. ho letto questo libro e anche a me ha ricordato Bridget Jones. E' carino e si legge bene, hai ragione.
    Se ti va passa di quihttps://lalettricesullenuvole.blogspot.it/2016/08/liebster-award-2016.html, ti ho nominata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, grazie mille per il pensiero!
      Appena possibile passo a trovarti :*
      Un salutone
      Leryn

      Elimina