Follow Us @lerynportrait


venerdì 13 aprile 2018

"Book Blogger Scrivere di libri in rete" Blogtour BBMagicalTour



 Ciao Lettori!

Ospito oggi con grande piacere il fantastico blogtour organizzato magistralmente da Giulietta di Liberi di scrivere
pubblicato da Franco Cesati Editore.

Chi è il book blogger e cosa fa? Cosa significa oggi fare critica letteraria 2.0? Il libro di Giulia Ciarapica propone un percorso attraverso i diversi modi di raccontare i libri in Rete: dal blog ai social network e YouTube, tutti gli strumenti sono utili per parlare di letteratura e per farlo in modo originale, fresco, ironico e creativo. Senza dimenticare però che dietro ogni blogger c'è prima di tutto un lettore, che ogni giorno si informa, confronta testi e cerca di trasmettere la propria passione al pubblico (piccolo o grande che sia) con un linguaggio chiaro e semplice. Partendo dai ferri del mestiere e dalla scelta dei testi, passando per le fasi della recensione e i relativi stili, senza lesinare consigli pratici e di lettura, Book blogger ci conduce alla scoperta di un mondo in grande fermento, provando anche a tracciare una mappa per orientarcisi: dai primissimi portali e lit-blog italiani alle ultime tendenze sui social, per arrivare ai siti contemporanei più attivi e seguiti e al fenomeno degli youtuber.


Titolo: Book blogger. Scrivere di libri in rete: come, dove, perché
 

Autore: Giulia Ciarapica


Editore:Franco Cesati Editore


Data di pubblicazione: 8 febbraio 2018


Prezzo: 12 euro (cartaceo) 



Avere un blog significa possedere un angolino in cui riversare i propri pensieri e condividerli con altri che la pensano esattamente come noi o in maniera diametralmente opposta, spingendoci ad uscire dalla confort zone per provare un genere letterario nuovo, un autore di cui non sappiamo nulla o quel volume lì con una cover che non ci fa impazzire.

 E' una passione e un impegno, perchè se si accetta di partecipare ad un evento, bisogna fare tutto il possibile per pubblicare, la parola data ha un peso anche qui.

A volte si sbaglia, il codice html non ne vuole sapere di collaborare, ma l'importante è imparare dai pasticci e seguire i consigli di chi ha più esperienza di noi.

Il libro di Giulia Ciarapica mi ha positivamente stupita perchè affronta con precisione e chiarezza la struttura di una recensione e strizza al contempo l'occhio alle nuove tendenze con il mondo delle Booktuber, non tralascia il ruolo dei social network che reputo fondamentali ed indica una serie di profili ispiranti che vi confesso ho subito sbirciato.
.....
Ho pensato che per voi appassionati di Libri ed Editoria potrebbe essere interessante leggere i consigli di blogger che stimo e seguo da tempo, perchè propongono contenuti di qualità ed oltre a spronarmi a diventare una blogger migliore, mi rendono senza dubbio una persona migliore.



Signore e Signori, un bell'applauso per Anncleire di Please Another Book
e Luigi di Everpop!


Gestire un blog è un’attività a tempo pieno, che investe diversi aspetti della propria vita e finisce per fagocitare gran parte del tempo libero.  Diventa allora importante fissarsi su quali sono le motivazioni che spingono ad investire una parte tanto grande di sé stessi in un’attività come questa, perché se si è spinti solo dalla ricerca feroce e ineluttabile del successo, saremo inevitabilmente costretti a fare i conti con una cocente delusione. Non basta scegliere il nome e sperare per il meglio, bisogna darsi delle motivazioni forti, che spingano in avanti anche in quei giorni in cui si vorrebbe tutto tranne che mettersi al pc… prima che quei giorni diventino mesi e inevitabilmente si arrivi alla chiusura.
Avere uno scopo aiuta a mantenere concentrati soprattutto quando non si vedono subito i primi risultati. È inutile cercare solo adulazione, gratificazione istantanea. Come tutte le attività anche essere blogger richiede sacrifici, quel momento in cui si fissa lo schermo alla ricerca di nuove idee, il giusto stile, le informazioni per post accurati.
Un’altra cosa molto importante è avere un certo stile, una linea da seguire, insomma avere le idee chiare su quello che si vuole scrivere. Io all’inizio non sapevo dove sarei andata a parare, ma sapevo che avrei mantenuto sempre una certa onestà intellettuale, mi sono detta da subito che non avrei fatto questo o quello, cosa non mi andava di intraprendere. Essere se stessi, sviluppare il proprio pensiero e le proprie propensioni alla lettura è fondamentale per conservare una certa coerenza ed essere credibili.
Prima di lanciarsi in un’avventura come quella di un blog, di qualsiasi tipo esso sia, bisogna farsi una cultura a riguardo, di gergo, etichette, idee. Scoprire cosa sia un blog tour, quali sono le Case Editrici, come funziona il mondo dell’editoria, quali sono le ultime novità, siate aperti e curiosi circa il mondo in cui vi state immergendo. Non dico che dovete conoscere tutti i blog aperti ed attivi sulla faccia della terra, o del nostro bel paese, ma siate coscienti di tutto ciò che ruota intorno ad un blog, prima di tutto il linguaggio specifico. Saper qualcosa dell’argomento su cui andrete a scrivere è fondamentale. E non importa che vogliate solo scrivere recensioni, persone competenti e curiose si notano sempre. Studiamo e impariamo sempre tante cose, è giusto farlo anche per una passione come quella per la lettura. 
Go in the web and be yourself!


Quando abbiamo aperto il nostro blog non avevamo idea di che tipo di esperienza ci aspettasse. Gestire un blog è un lavoro di grande fatica, anche per noi che abbiamo la fortuna di occuparcene in due. Chi decide di intraprendere questo percorso seriamente deve essere pronto a passare notti a scrivere, rinunciare ai pochi momenti liberi durante la giornata, a essere sempre connesso e costantemente aggiornato; d'altro canto però per chi riesce a non mollare la ricompensa è davvero qualcosa di speciale. Per quanto riguarda noi, infatti, le soddisfazioni che ci ha dato The Sisters' Room, sono impagabili.

Man mano che il nostro progetto prendeva forma diventava per noi più chiaro che nel mondo virtuale ci sono alcune regole da seguire e diverse accortezze alle quali prestare una certa attenzione. I nostri consigli per i blogger esordienti sono abbastanza semplici, e forse un po' scontati, ma di sicuro sinceri.

1.                  Qualunque sia la vostra passione (sì, anche se non è di tendenza!) esprimetela e comunicatela con cura ed entusiasmo. Chiedetevi sempre cosa piacerebbe leggere a voi come lettori, e date al vostro pubblico esattamente quello che vi siete risposti.
2.                  Scegliete una linea che vi caratterizzi e portatela avanti con determinazione: costituirà l'identità del vostro blog, e deve essere il più autentica possibile. Non scendete a compromessi e restate unici.
3.                  Prendete esempio dai blogger più esperti e dalle iniziative intelligenti che si trovano spesso in rete. Sfruttando i social e le collaborazioni con altri appassionati del settore amplierete sicuramente la vostra conoscenza e assorbirete delle idee nuove che vi gioveranno. È sempre importante il confronto con gli altri, e l'interazione, laddove possibile.

Su internet potete trovare tante tecniche e strategie per avere successo con il vostro blog, ma ricordate che nulla funziona se non nasce da una profonda passione e tanta voglia di comunicare. Perciò studiate, aggiornatevi, ma seguite sempre il vostro istinto.


1) Siate sempre voi stessi, quando scrivete mostrate sempre il vostro vero io. Siate professionali ovvio, ma ricordate che dovete conquistare i lettori con le vostre personalità
2) La grafica! Pure se dovete perderci un po' di tempo dietro, abbellite nel modo giusto il vostro blog. Anche la scelta di qualcosa di minimal può andar bene, l'importante è che sia d'impatto, senza esagerare eh!
3) Attenti a quello che scrivete. Anche se dovete perdere un'ora dietro un post soltanto per rileggerlo più e più volte, fatelo! Un buon articolo parte proprio da una attenta rilettura dei contenuti.

Vi invito a non perdere le prossime Tappe del #BBMagical Tour e a recuperare quelle precedenti, le colleghe hanno davvero scritto dei Post fantastici.
Leggere per credere 😉
 





Nessun commento:

Posta un commento